giovedì 3 dicembre 2015

Focaccia alle olive

Ingredienti:
350 g. di farina
10 g. di lievito di birra
150 g. di sale
100 ml d'acqua naturale
1 cucchiaino di sale
5 cucchiai di olio EVO
150/200 g. di olive verdi
sale groppo q.b.


Procedimento:
Mettere la farina nella planetaria o disporre la farina a fontana sul piano di lavoro, al centro versare l'acqua naturale tiepida e sciogliere il lievito di birra. Iniziare ad impastare e successivamente aggiungere poco alla volta l'acqua frizzante molto fredda, impastare il tutto, di seguito aggiungere un cucchiaio di sale e due  cucchiai d'olio Evo e continuare ad impastare,finché tutti gli ingredienti sono amalgamati.
Lasciar riposare l'impasto con una pellicola in frigorifero per circa 1 ora. Una volta che l'impasto sarà lievitato, stendere l'impasto su una teglia precedentemente oliata e con i polpastrelli stendere leggermente la pasta (senza forzarla troppo), ungere anche la superficie e lasciatela lievitare per un'altra ora, poi continuare a stendere con i polpastrelli la focaccia finché sarà del tutto distesa sulla teglia, puntellare con le dita la focaccia e aggiungere le olive premendole sulla superficie, aggiungendo due cucchiai d'olio Evo e cospargere un pò di sale grosso.
Lasciar lievitare per altri 30 minuti ancora, cuocere la focaccia in forno caldo a 200° C per circa 25 minuti.



Vuoi restare sempre aggiornata/o su ricette, consigli, recensioni e molto altro?
Allora seguimi:

CONTACT: fragoleciliegemiele@gmail.com






mercoledì 2 dicembre 2015

Zuppa vegana di broccoli e patate

Il broccolo romanesco è decisamente il vegetale di stagione, è molto importante consumarlo poiché, possiede  alti valori nutrizionali è un ortaggio dal consumo particolarmente consigliato perchè contiene:ferro, zolfo, vitamina B, E, e K, inoltre è indicato per una dieta ipocalorica proprio grazie alla sua bassa quantità di calorie.

Ingredienti:
4 patate medie
1 broccolo romanesco (o quello che preferite)
Mezza cipolla bianca
olio EVO q.b.
peperoncino q.b.
sale integrale q.b.
550 ml circa di brodo vegetale (sedano,carota e cipolla)
crostini di pane

Procedimento:
Lavate e pulire il broccolo tagliando le cimette con un coltello, di seguito tagliare le patate a dadini, a parte tritare la cipolla.
Successivamente in una casseruola dai bordi alti, stufare la cipolla con l'olio extravergine d'oliva, appena la cipolla risulta dorata, aggiungere un po' d'acqua e continuare la cottura,aggiungere un pizzico di sale.
Successivamente aggiungere le patate a dadini per circa 2/3 minuti, mescolando con un cucchiaio, dopodiché aggiungere le cimette del broccolo, mescolare per qualche minuto.
Coprire il tutto con il brodo ben caldo, cuocere per 20/25 minuti, quando la zuppa è pronta togliere alcuni cimette del broccolo (che ci servirà  per la decorazione del piatto), il resto della zuppa passarla con il frullatore ad immersione per ottenere una crema omogenea.
Servire con i crostini e le cimette e un filo d'olio.


Vuoi restare sempre aggiornata/o su ricette, consigli, recensioni e molto altro?
Allora seguimi:
CONTACT: fragoleciliegemiele@gmail.com


Torta Vegana - SuperCioccolatosa!

Eccola...finalmente dopo settimane di prove su prove ho finalmente trovato quello che volevo, già chi mi segue su Instagram, sa della mia ultima ''fissa'', della la torta vegana al cioccolato, ne ho provate tante, ne ho modificate troppe ma dopo vari esperimenti ho trovato il giusto equilibrio degli ingredienti...Una torta vegana, soffice, profumata, golosa, adatta a tutti...Una torta che una fetta non ti basta mai!Provate a rifarla e, se vi va, fatemelo sapere nei commenti! 
                             


Ingredienti: (Per una torta da 22 cm)
50 gr. di cacao amaro
200 gr. di farina
150 gr. di zucchero di canna 
1 bustina di lievito in polvere (o un cucchiaino di bicarbonato addizionato a 8 gr. cremor tartaro*)
200 ml circa di latte di riso 
Crema di nocciole vegana q.b.

Procedimento:
In una ciotola mettere insieme tutte le polveri, (cacao amaro,farina,zucchero di canna), mescolare le polveri fino a colorazione omogenea; 
Successivamente poco alla volta aggiungere il latte di riso e mescolare velocemente con una frusta, una volta che il composto risulta omogeneo e abbastanza liquido, (provare con la frusta  il composto deve scendere a nastro senza fare piccoli grumi).

Una volta preparato l'impasto metterlo su una teglia di 22 cm precedentemente rivestita con della carta da forno (oppure oliata ed infarinata), cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa (a seconda del forno).Per vedere se la torta è cotta fate la prova dello stecchino deve essere asciutto e pulito. Una volta pronta lasciatela raffreddare, successivamente girare la teglia su un piatto di portata tagliare la torta a metà e farcirla con la crema di nocciole, (se occorre stemperare la crema di nocciole a bagnomaria).

* Il cremor tartaro è un sale acido, l’acido tartarico, chiamato anche bitartrato di potassio o cremore di tartaro. Ha proprietà stabilizzanti e dona sofficità agli impasti. Addizionato con bicarbonato di sodio funge da lievito. 

           




Vuoi restare sempre aggiornata/o su ricette, consigli, recensioni e molto altro?
Allora seguimi:

CONTACT: fragoleciliegemiele@gmail.com

martedì 17 novembre 2015

Muffin di carote!


Ingredienti:(25 muffin)

100 ml di latte 
2 uova 
250 gr di zucchero 
100 gr di farina di mandorle 
300 gr di carote 
280 gr di farina 
100 ml di olio di semi di arachidi
1/2 bustina di lievito per dolci 

Procedimento:
Prima di tutto pulire le carote e sbucciarle e infine grattugiarle finemente.
Successivamente sbattere le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, aggiungere le carote grattugiate e la farina di mandorle, continuando ad amalgamare il tutto con le fruste.
Di seguito aggiungere il latte e l'olio a filo ed infine la farina con il lievito setacciato.



Successivamente amalgamare il tutto fino a formare un impasto liscio e ben omogeneo.
Infine disporre i pirottini nella teglia per muffin, versare l'impasto nei stampi per circa 3/4 dell'altezza.
Infornare i muffin in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti circa.
Servire freddi :)

Se ti piace la mia ricetta lasciami un commento qui sotto!!!

Se vi fa piacere seguimi :D 
 Instagram: fragoleciliegemiele 

sabato 14 novembre 2015

Ciambelline al Passito di Pantelleria

INGREDIENTI :
 1  bicchiere  di Vino Passito di Pantelleria Doc 

1 bicchiere di Olio di Semi 
1 bicchiere  di Zucchero Semolato 
500 gr. Farina 
Un pizzico di sale
1 cucchiaio raso  di lievito
1 cucchiaio raso di bicarbonato

PREPARAZIONE:
In una ciotola unite insieme il Vino, lo Zucchero e l’Olio aggiungendo anche il lievito, il bicarbonato ed un pizzico di sale: se avete una  planetaria sarà molto più facile,  iniziate a mescolare insieme gli ingredienti. Aggiungete man mano la farina fino a raggiungere una consistenza di un panetto non troppo duro.
Ora prendete il vostro composto ed adagiatelo su una spianatoia di legno: aiutandovi con la farina per evitare che si attacchi troppo, prendete una piccola quantità di impasto ed iniziate a lavorarlo con le mani cercando di allungarlo fino ad uno spessore di circa 1 cm,  formando delle strisce rotonde dalla lunghezza di circa 15-20 cm.
Per ultimo prendete le due estremità, unitele delicatamente e chiudetele bene. 
 Successivamente  preparate un piattino di zucchero semolato nel quale rotolerete le ciambelline.
Nel frattempo avrete riscaldato il forno a 180 gradi preferibilmente ventilato; quindi prendete una teglia e metteteci sopra un foglio di carta forno, sul quale disporrete le vostre ciambelline prima di essere infornate.
Lasciate cuocere per 20-25 minuti, fino a doratura completa. Sfornate e lasciate raffreddare.
N.B. Per ottenere delle ciambelline tutte uguali tra loro potete stendere tutto l'impasto con il matterello (come per la pasta frolla per una crostata);  con due coppa pasta, uno medio e uno più piccolo, formare le ciambelline (tagliate un cerchio medio e al centro tagliate con quello più piccolo) e di seguito passarle nello zucchero ed infornare.

Se vi fa piacere seguitemi :D 
 Instagram: fragoleciliegemiele 

giovedì 5 novembre 2015

Gnocchi di zucca con speck e noci


Ingredienti:
1 kg di gnocchi
600 gr. di zucca
120 gr. di speck 
1 cipolla bianca
25 gr. di parmigiano
8 noci
sale q.b.
pepe q.b.
olio Evo q.b.

Procedimento:

Pulire la zucca eliminando la buccia, i filamenti e tagliarla a dadini, In un’ampia padella far soffriggere la cipolla tagliata a velo insieme a metà dello speck con un  filo d’olio. 
Non appena la cipolla sarà appassita, aggiungere ora la zucca, far rosolare 2 minuti quindi aggiungere un filo d’acqua e far cuocere per 10 minuti.
Quando la zucca si sarà ammorbidita, frullare tutto fino ad ottenere una crema e aggiungere il parmigiano.
Nel frattempo cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, non appena saliranno in superficie, sollevarli e versarli in padella con la crema di zucca e far saltare nel condimento un minuto.
In un padellino antiaderente far rosolare i restanti cubetti di speck insieme alle noci.
Servire gli gnocchi alla crema di zucca e decorare i piatti con i pezzettini di speck e noci e le scaglie di parmigiano.


Seguimi anche su Fb: Fragole ciliege e miele blog
e su Instagram: fragoleciliegemiele 

martedì 3 novembre 2015

Torrone morbito al cioccolato


L’involucro esterno è di cioccolato fondente al 70% mentre il cuore è composto da cioccolato bianco, nocciole intere e crema di nocciole.

Ingredienti: (stampo di carta 10 x 25 x 6 cm)

200 g di cioccolato fondente al 70%
400 g di cioccolato bianco
400 g di crema di nocciole 
200 g di nocciole intere pelate e tostate

Procedimento:

Per formare questo torrone utilizzare uno stampo in carta, quello che solitamente si usa per fare il plumcake, una volta ben freddo si stacca facilmente; 
Prima di tutto sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria senza superare i 50°, tagliare il cioccolato a pezzi, mescolare con una frusta.
Versare metà del cioccolato fuso nello stampo e fatelo scivolare su tutte le pareti in modo da ricoprire ogni spazio, capovolgere lo stampo su un vassoio e mettete in freezer a solidificare (il cioccolato non colerà ma con questo trucchetto si distribuirà sulle pareti dello stampo).
Dopo 5 minuti prendere lo stampo e ripetete la stessa operazione con il cioccolato restante in modo da ricoprire tutte le pareti bene;mettere lo stampo capovolto in frigo sempre capovolto.
Di seguito tagliare le nocciole a metà, sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria come in precedenza.
Versare all'interno del cioccolato bianco fuso la crema spalmabile alle nocciole e le nocciole spezzettate, mescolare bene il tutto.
Successivamente versare la crema all'interno dello stampo e mettere in frigo ben livellata, per circa 4 ore.
Prima di sformare il torrone limare la cioccolata dalle pareti in modo da staccare senza problemi, capovolgere sul piatto e sformare il torrone.
Con lo stampo di carta sarà un'operazione semplicissima, poiché si possono anche tagliare. 
Servire a temperatura ambiente.



mercoledì 14 ottobre 2015

Torta sbriciolata con robiola e speck



Ingredienti:(per una tortiera da 22 cm)
per la base:
250 grammi di farina 00
1 uovo
mezza bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate
100 grammi di burro 
sale
Per il ripieno:
2 zucchine
120 grammi di robiola
4 fette di speck tagliato sottile
sale 

olio Evo

Procedimento:
Lavare e tagliare a pezzetti le zucchine, metterle in una padella con olio e sale e farle cuocere a mescolando spesso, se occorre unire poca acqua e continuare la cottura fin quando non saranno cotte.
In una terrina mettere la farina ed aggiungere il burro, l’uovo, il lievito ed un pizzico di sale, impastare con la mano giusto il tempo per far amalgamare gli ingredienti, non dovete impastarlo troppo, devono formarsi delle briciole.
Foderare una tortiera con della carta forno e versare poco più della metà dell’impasto, farlo aderire bene sia al fondo che ai bordi dello stampo,mettere le fette di speck , poi sopra la robiola ed infine versare le zucchine.Ricoprire il ripieno con il restante impasto cospargendo con la  mano.

Far cuocere la sbriciolata in forno statico, preriscaldato a 180° per circa 25 minuti.

N.B.  Potete sostituire il ripieno a vostro piacimento 

venerdì 18 settembre 2015

Rose di mele e pasta sfoglia


Queste rose di mela oltre ad essere belle da vedere sono buonissime da mangiare. Le trovo particolarmente adatte per la  merenda sia per gli adulti che per i bambini.

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
2 mele rosse
confettura di pesche q.b.  
zucchero semolato q.b.
1 limone
zucchero a velo q.b.
cannella q.b. (facoltativa)
zucchero a velo q.b.
Procedimento:

Lavare accuratamente le mele, dividerle a metà, privarle del torsolo, eliminare le estremità e senza sbucciarle tagliatele a fettine sottilissime.
Una volta ultimato il taglio mettere le fettine in una ciotola con un pò di acqua e limone. Successivamente scolare bene le fettine di mela, e disporle in una placca da forno (rivestita con carta fa forno), cospargerle uniformemente di zucchero semolato ed infornare a 180° per 10 minuti, (devono risultare leggermente morbide).
Di seguito srotolare la pasta sfoglia e adagiatela sul piano di lavoro infarinato precedentemente, nel senso della larghezza dividerla in strisce larghe 6 cm circa.
Spennellare su ogni striscia un po’ di confettura, disporre le fettine di mele lungo la metà della striscia sovrapponendole leggermente.Le fettine di mela devono fuoriuscire dalla striscia di pasta sfoglia.
Se gradito le fettine di mele si possono spolverare con cannella in polvere. 



Ripiegare sulle fettine di mela la parte di pasta sfoglia libera e arrotolare su se stessa per formare le rose di mele. 
Ripetere l’operazione con le altre strisce. Sistemare le rose di mele con pasta sfoglia su di una teglia per muffin e metterle dentro i pirottini di carta,  cospargere un po’ di zucchero a velo e far cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 20/30 minuti (in base al forno),devono risultare dorate.
Servire tiepide con una spolverata di zucchero a velo.

mercoledì 9 settembre 2015

Torta alla crema di nocciole


Ingredienti (stampo da 26 cm)
160 gr di farina 00
50 gr di cacao amaro
200 gr di zucchero
3 uova
100 gr di olio di semi
1 vasetto di yogurt bianco
1 bustina di lievito per dolci
Crema di nocciole q.b. 


Preparazione:
Mettere tutti gli ingredienti in un mixer o in una ciotola e mescolare (escluso il lievito che si aggiunge per ultimo). 
In seguito unire il lievito e mescolare. 
A parte imburrare ed infarinare una tortiera alla base mettere ugualmente  della carta da forno in modo da sfornare la torta con facilità. 
Versare a cucchiaiate generose, sulla superficie, la crema di nocciole.
Successivamente infornare a 180° per circa 35 minuti.


Per ultimo spolverizzare con lo zucchero a velo.




domenica 16 agosto 2015

Cous cous integrale con verdure grigliate

Ingredienti:

250 grammi di cous cous integrale
 2 zucchine
1 melanzana
2 peperoni
8 olive nere (precedentemente snocciolate)
1 spicchio di aglio
basilico
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe
30 gr. di burro

Preparazione:

Lavare bene tutte le verdure. Tagliare a fettine dello spessore di 3/4 millimetri le zucchine e la melanzana e cuocerle su una griglia ben calda, metterete anche i due peperoni interi che richiedono un tempo di cottura piuttosto lungo (una volta cotti privarteli di buccia e di semi e filamenti interni).
A parte preparate il cous cous integrale seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
Lasciate riposare e poi aggiungete la noce di burro, mescolate bene con una forchetta cercando di sgranare bene tutti i chicchi del cous cous.
Preparate anche una salsa utilizzando l'olio extravergine di oliva, il basilico,aglio e il sale e il pepe.
Quando tutto sarà pronto, mettete tutti gli ingredienti in una ciotola, mescolate e irrorate con la salsa precedentemente preparata e lasciare riposare 20 minuti circa prima di servire.

sabato 8 agosto 2015

Plumcake alle melanzane

Ingredienti per per uno stampo da 33 cm:

3 uova 
100 gr di olio di semi 
100 ml di latte 
300 gr di farina 
40 gr di parmigiano 
1 bustina di lievito istantaneo 
2 melanzane
120 gr di feta 
sale 
pepe 

Procedimento:

Lavate e pulite le melanzane,tagliatele a fette sottili e grigliatele.
Una volta grigliate le melanzane, mescolate in una ciotola la farina con il parmigiano ed il lievito istantaneo.
Successivamente tagliate le melanzane a pezzi e aggiungetele al composto di farina e mescolate.
A parte sbattete le uova, con il sale ed il pepe, di seguito aggiungete il latte e poi l'olio.
Incorporate ora il composto di farina e melanzane con un cucchiaio di legno.
Aggiungete ora la feta in pezzetti e mescolate.
Foderate uno stampo da plumcake con carta da forno bagnata e ben strizzata e versate all'interno il composto.
Mettete in forno il plumcake di melanzane a 180° in forno preriscaldato per circa 35 minuti.
Prima di servirlo lasciatelo intiepidire.  





sabato 25 luglio 2015

Detox Water-Ricette per purificare il corpo




Oggi voglio parlare dell'acqua DETOX, altro non sono che acqua aromatizzata con la frutta o con la verdura.
A cosa serve? 
Per purificare il nostro corpo, per eliminare le tossine, per favorire l'attività del fegato, per sgonfiare la pancia, per eliminare la cellulite, per accelerare il metabolismo e in più hanno buone percentuali di vitamine e sali minerali.

Questa che ho preparato oggi è alle fragole e limone.
I benefici sono molteplici perché le fragole sono ipocaloriche, ricche di gusto e depurative; hanno buone percentuali di vitamine e sali minerali, come l’acido folico ed il potassio, fondamentale anche per regolarizzare la pressione arteriosa.
Il limone contiene buone quantità di fibre, migliora la digestione, è diuretico e dissetante; è consigliato per rinforzare le difese immunitarie e combattere le infezioni.
Inoltre, il limone può intervenire sul s
enso di fame, riducendolo e quindi contribuendo alla perdita di peso.








Come si preparano?

Prepararle è semplicissimo occorre il limone non deve mai mancare poi aggiungere la frutta o la verdura preferita,(escluse le banane) e acqua fredda.

Detox Water-Limone e cetriolo(classica)

Ingredienti:
  • 1 cetriolo
  • 1 limone
  • 1 l d’acqua naturale (fredda)
Preparazione:
Lavate benissimo limone e cetriolo. Tagliate il cetriolo a rondelle ed il limone a spicchi, senza privarli della buccia, e versateli nel barattolo.
Versate l’acqua fino a coprire, chiudete con il coperchio e ponete in frigo per una notte.
Potrete bere l’acqua aromatizzata, filtrandola prima con un colino, oppure mangiare e bere il tutto come una merenda.Si mantiene per 3 giorni.

Altre ricette:
Detox Water con more e mirtilli
Ingredienti:1 limone
100 gr. di mirtilli
100gr. di more
1 l d'acqua fredda

Detox water con agrumi
Ingredienti:
1 limone o 1 lime
1 arancia
1 carota
1 litro d'acqua fredda

Detox water alla fragola e mirtilli
Ingredienti:
1 limone
una manciata di fragole
mirtilli
ciliegie
qualche fogliolina di menta
1 l d'acqua fredda

Detox water all’ananas e mango
Ingredienti:
1 lime
1 pompelmo
2/3 fette di ananas
1 mango
1 l d'acqua fredda

Detox water all’anguria
Ingredienti:
1/2 fette di anguria
qualche fogliolina di menta
1 avocado
1 lime
1 l d'acqua fredda
Detox water-papaya e fragole
1 papaya
50 gr. di fragole
1 limone
1 l d'acqua fredda

martedì 23 giugno 2015

Fiori di zucca - Leggeri e croccanti

La ricetta di oggi è ideale anche come antipasto!





Ingredienti:
farina di riso q.b.
acqua ghiacciata frizzante q.b.
sale q.b.
24 fiori di zucca
alici sott'olio q.b.
mozzarella q.b.
1 lt. di olio d'arachide


Procedimento:
Mescolare la farina di riso con l'acqua freddissima e per ultimo il sale, così si ottiene una pastella cremosa ma allo stesso tempo liquida,il mio consiglio è quello di mescolare tutti gli ingredienti con le mani, poiché si riconosce che la pastella è pronta quando crea un velo sulle mani (deve avere una consistenza semi-liquida).Successivamente lasciar riposare la pastella per circa 1 ora nel frigorifero.Lavare e pulire i fiori di zucca privarli del gambo e del pistillo, all'interno dei fiori aggiungere un pezzetto di mozzarella e l'alice sott'olio.

Una volta preparati tutti i fiori immergerli nella pastella e friggerli nell'olio d'arachide ben caldo, quando saranno dorati e al tatto croccanti, scolarli su un foglio di carta assorbente.Servire ben caldi.


N.B. Si possono friggere anche senza farcirli

sabato 13 giugno 2015

Gelato agli Oreo - Senza Gelatiera


Il primo gelato fatto in casa della mia vita, pensavo che questa ricetta non mi riuscisse perché senza gelatiera ero scettica sul risultato, invece eccomi qui a scrivervi la ricetta le dosi e le mie impressioni, sono rimasta davvero meravigliata anche perché si possono utilizzare qualsiasi tipo di biscotti o qualsiasi tipo di ingrediente a vostro piacimento. Resta cremoso e vellutato, ci vogliono pochissimi minuti ed è davvero fantastico e golosissimo adatto proprio a tutti sopratutto se volete sorprendere i vostri ospiti.

Ingredienti:

7 biscotti di Oreo (o quello preferito )
1/2  stecca di vaniglia 
500 ml di panna fresca (da montare)
300 gr. di latte condensato

Procedimento:

In una planetaria montare la panna a neve ben ferma, a parte mescolare in una ciotola il latte condensato con i semi della stecca di vaniglia.

Di seguito aggiungere prima un solo cucchiaio di latte condensato nella panna dall'alto verso il basso e aggiungere i biscotti sbriciolati con le mani, per ultimo aggiungere il resto della panna mescolando molto delicatamente dall'alto verso il basso in modo da non far perdere l'aria al composto ed evitare che il composto si smonti.
In fine mettere il composto in una vaschetta con coperchio e riporre nel freezer per almeno 6 ore prima di servirlo.



N.B. Non serve tirarlo fuori prima, in quanto questo gelato non ghiaccia, quindi appena lo tirate fuori dal freezer rimane cremoso.